FENG SHUI, L’ARTE DELL’ARMONIA

La millenaria arte orientale che coniuga architettura e filosofia nel costruire e nell’arredare.

0e09527b0f5edaa60cf5702119e6a0a2_S

Il feng shui trova le sue origini più di quattromila anni fa, quest’arte si pone l’obiettivo di armonizzare l’uomo e il suo ambiente, sfruttando anche un “potere magnetico” che ne deriverebbe da una sua corretta applicazione. Feng shui significa letteralmente “terra e acqua” ovvero i due elementi che plasmano il mondo. La dottrina non si limita solo all’arredamento e alle gestione dei colori, ma si spinge molto più in là persino nel modo di costruire le abitazioni. Anche se antica di…

La millenaria arte orientale che coniuga architettura e filosofia nel costruire e nell’arredare.

di Agostino Cotugno

Il feng shui trova le sue origini più di quattromila anni fa, quest’arte si pone l’obiettivo di armonizzare l’uomo e il suo ambiente, sfruttando anche un “potere magnetico” che ne deriverebbe da una sua corretta applicazione. Feng shui significa letteralmente “terra e acqua” ovvero i due elementi che plasmano il mondo.

La dottrina non si limita solo all’arredamento e alle gestione dei colori, ma si spinge molto più in là persino nel modo di costruire le abitazioni.Anche se antica di millenni l’arte in questione è più in voga che mai, poiché proprio oggi l’uomo moderno passa le sue giornate a rincorrere il tempo e a viverle in affollate e rumorose metropoli, quindi necessita di tranquillità e armonia, sia nella sua casa che nel suo ufficio. In base al proprio anno di nascita ognuno di noi è identificabile con uno dei cinque elementi, (legno, fuoco, terra, metallo e acqua) quindi una casa costruita ad hoc in base alle caratteristiche di un individuo può rilevarsi inidonea per un altro.Un ambiente costruito secondo i principi di tale arte deve essere realizzato secondo precise regole, colori, disposizione degli arredi, divano, specchi e letto tutti posizionati secondo un particolare principio che favorirebbe l’ingresso di energia positiva e ridurrebbe quella negativa.

Inoltre esistono principalmente  due differenti scuole: quella della bussola e quella della forma, la prima impronta tutta la sua attenzione sul corretto orientamento nei confronti dei punti cardinali, delle stelle e dei pianeti. La seconda invece afferma che per avere una corretta armonia bisognerà seguire forme rotondeggianti poiché solo queste, che sono  presenti già in natura favorirebbero l’armonia, le direzioni principali su cui si basa sono simboleggiate invece da quattro animali, (tartaruga, drago, tigre e fenice) ma in questo caso non è necessario seguire la bussola poiché si considera il sud di fronte, alle spalle il nord, l’est a destra e l’ovest a sinistra.Inoltre il feng shui  è stato applicato anche nell’arte, dalla pittrice Barbara Stretti, che tramite le sue opere ripropone quell’armonia di colori e forme nei suoi dipinti.

Tutta la dottrina  si basa sull’assunto che l’uomo vive relativamente da poco nelle abitazioni, egli è un essere vivente come tutti gli altri e quindi sin dal principio i suoi stessi geni sono “programmati” secondo precise “regole” della natura, (es come la direzione del sorgere del sole, le forme dell’ ambiente stesso ecc.)  quindi per una perfetta applicazione bisognerà  riprodurre negli edifici le caratteristiche dell’ambiente circostante in cui l’uomo è da sempre vissuto in equilibrio, così da far percepire certi ambienti come naturali , con una conseguente ricaduta positiva  su tutto il nostro apparato, donando quell’equilibrio e armonia che viene troppo spesso meno nelle nostre caotiche città.

Vuoi guadagnare con poco investimento? per info contatta:ganoderma.lucidum@email.it