Anna Chekunova e i laboratori di “Shopping intelligente”

Candele, capi unici e raffinati, un salottino arredato in stile provenzale che, subito, ci fa immaginare una delle splendide abitazioni del sud-est francese. Siamo forse a Aix-en-Provence? O magari a Orange? Niente affatto, ci troviamo nel cuore della Milano commerciale e modaiola. È proprio qui, a due passi da Corso Buenos Aires, uno dei più famosi viali del capoluogo lombardo, che è stato inaugurato il progetto ideato da Anna Chekunova. Anna lavora, ormai da anni, nella capitale della Moda come consulente dell’immagine e personal shopper; professionista, creativa e dinamica, lavora sia nel prêt-à-porter che in ambiti della moda più esclusivi e ricercati, riuscendo a realizzare meravigliosi outfit in grado di soddisfare tutte le esigenze. L’idea di lanciare un programma di workshop innovativi sullo “shopping intelligente” è nata dalla volontà di mettere a disposizione, delle proprie clienti, il suo preziosissimo bagaglio di esperienze, studi e lavori svolti in tutti questi anni.

Risaliamo alle origini. Raccontaci quali momenti della tua infanzia e, successivamente, del tuo percorso di studi, sono legati alla crescita di quella passione che poi, con gli anni, si è rivelata il tuo lavoro.

Sono nata in Russia, nella terra dai lunghi e rigidi inverni. Un’infanzia trascorsa nel crocevia di due culture: quella russa (paterna) e ucraina (materna). La passione per la Moda germoglia e cresce proprio nel primo periodo della mia vita. Durante gli anni dell’Unione Sovietica i canali televisivi dedicati al fashion design trasmettevano le grandi sfilate della Moda italiana. Rimanevo incantata e affascinata di fronte alle immagini di passerelle scintillanti, tappeti rossi e abiti meravigliosi che trovavano, nelle più belle piazze della capitale italiana, la loro vetrina d’esposizione.

A soli 23 anni lascio la mia terra natìa e mi trasferisco in Francia, dove inizio a lavorare per una Banca francese; qui la mia innata passione non si affievolisce e, con essa, aumenta la consapevolezza di dover ancora imboccare la strada giusta. Decido di mettermi in gioco, prendo un aereo e atterro a Roma, i colori e l’eterna bellezza di questa città mi conquistano. Frequento lo IED e approfondisco, per ben 8 anni, le mie competenze grazie a una formazione specialistica in Fashion Design e Personal Shopping. Conclusa la formazione accademica mi trasferisco a Milano, la capitale della Moda e del Design, dove inizio a lavorare come personal shopper e consulente dell’immagine.

Come nasce l’idea dei laboratori di “shopping intelligente”? Quali sono le finalità e la struttura di questi corsi?

Il salotto in cui ci troviamo ora è stato arredato in soli quattro giorni, l’idea è nata dalla grande passione ed entusiasmo con cui, da anni, lavoro in questo campo. Il corso è un connubio perfetto di competenze teoriche e pratiche; le mie spiegazioni sono accompagnate da supporti mediatici, materiale fotografico, e capi d’abbigliamento con cui metteremo in pratica quello che è stato appreso nella lezione. Gli abiti appartengono alle collezioni della stilista che interverrà durante l’incontro.

Non si tratta di una discussione accademica, bensì di un vero e proprio dialogo con le persone, finalizzato al maggior coinvolgimento e a una miglior comprensione. Un appuntamento pensato per svelare i trucchi del mestiere, aiutare le persone a creare uno stile unico e comprare in modo intelligente, risparmiando tempo e denaro prezioso. Una guida che vi aiuterà a educare il gusto, realizzando anche outfit unici con capi già presenti nel vostro guardaroba, spesso inutilizzati.

Nella tua pluriennale esperienza ti è mai capitato di incontrare persone legate a un’immagine di sé fossilizzata e, per questo, restìe nel rivoluzionare il proprio guardaroba?

Sicuramente all’inizio le difficoltà ci sono state. Il segreto è la psicologia, cogliere l’individualità della persona e le sue esigenze. Il coinvolgimento empatico è essenziale in questo lavoro, bisogna sviluppare un occhio attento e affinare una sensibilità per cogliere dei particolari che nel contesto sono determinanti. Una volta instaurata questo tipo di sinergia la persona si lascerà guidare tranquillamente.

Svela, alle lettrici più curiose, qualche “chicca” sul prossimo appuntamento…

Certo! Vi aspetto il 20 dicembre per un workshop tutto da scoprire. La lezione alternerà parte teorica e pratica sullo studio personalizzato del make-up, con base e colori da utilizzare a seconda delle tonalità e dei lineamenti personali.

Sito web ufficiale: http://www.shoppingmodaitalia.com/

Tel: +39 334 96 911 73

Federica Ielapi