Giada Curti – Sophia. Ieri, oggi, domani.

Una sala gremita, sulle note di Abat-jour, ha accolto ed applaudito la collezione primavera estate 2015 “Sophia. Ieri, oggi, domani” firmata Giada Curti. La super top model ed attrice Raffaella Modugno, grande amica della stilista, ha aperto la sfilata ed interpretato la Sophia anni ’60 di Giada Curti.!

 Nella giornata di venerdì 30 gennaio 2015 il Grand Hotel Saint Regis, dimora di star internazionali e grande punto di riferimento de La Dolce Vita negli anni ’60, ha aperto le porte a una meravigliosa collezione dal sapore retrò reinterpretato in chiave moderna; la collezione “Sophia. Ieri, oggi, domani” si ispira allo spogliarello mozzafiato che Sophia Loren mise in scena per Marcello Mastroianni nella celebre pellicola “Ieri, oggi, domani”.

Una Sophia del XXI secolo presentata attraverso venti differenti outfit che richiamano lo stile e la sensualità del premio Oscar: gonne in sbieco, sotto il ginocchio, costruite con pieghe baciate, esaltano il punto vita; camicie bianche che lasciano volutamente il primo bottone dimenticato; paltò tre quarti in broccato. I tessuti per la primavera/estate sono: pizzo macramè, seta, jeans di ricerca stampato su broccato. Chiffon, organza di seta e taffetà per l’Haute Couture. La mise è completata da grandi fiori in organza di seta pura sfilettata a mano. Una collezione radical chic dai colori dell’estate: fuxia, turchese, verde acqua marina e bianco.

Molto apprezzata l’esposizione che ha accolto gli ospiti prima della sfilata e che celebra le dieci stagioni di Giada Curti in Altaroma attraverso i nove capi più rappresentativi di questo percorso.

PH: Imaginando.photo

La Redazione