Luisa Corna Interview

di Agostino Cotugno.

Luisa Corna, Cantante, attrice, ex Modella, volto indimenticabile del panorama e dello spettacolo italiano, ha inseguito i suoi sogni coronandoli, apparendo sulle cronache e sui media sempre con garbo ed eleganza, un’eleganza come sostiene anch’essa, trova la sua massima espressione nel sottrarre piuttosto che nell’aggiungere” Luisa Corna   su Italy Fashion Trend ci racconta il suo rapporto con la moda.

Hai iniziato la Tua carriera sfilando per brand del calibro di Dolce & Gabbana e Missoni, quali ricordi di quei tempi?

Mi sono trasferita a Milano quando avevo 17 anni, per frequentare dei corsi di canto, ho iniziato a fare la Modella per mantenermi, ho avuto così l’opportunità anche di conoscere il mondo e viaggiare, erano i tempi delle modelle del calibro di Naomi Campbell e Claudia Schiffer, la moda per me è stata un trampolino, una grande opportunità.

Puoi raccontarci qualche aneddoto?

Mi piaceva molto truccarmi, mi piace tuttora, ricordo che quando le altre modelle mi vedevano farlo , spesso mi chiedevano di essere truccate, così mi esercitavo su questi bellissimi volti.

Cos’è cambiato secondo te tra la moda di ieri e quella di oggi?

È cambiato molto, c’è tanta più concorrenza e le remunerazioni son molto più basse, inoltre quando ero in attività le modelle erano magre ma senza eccessi, la normalità era la taglia 42, anche se qualche stilista era più esigente, ma erano delle eccezioni.

Luisa è anche cantante, in che modo si è coniugata la tua esperienza maturata  nel mondo della moda con quella della musica?

Sono in ogni caso due forme di arte interconnesse, la moda mi ha insegnato a prendere sicurezza e a muovermi, mi ha insegnato a mettermi alla prova, queste esperienze mi sono risultate utilissime quando sono poi salita sul palcoscenico a cantare di fronte al pubblico.

Cos’è per te l’eleganza?

Secondo il mio punto di vista l’eleganza è un qualcosa di innato, poiché ci si può abbigliare in modo semplice ma essere eleganti lo stesso. L’eleganza è più nel togliere che nell’ aggiungere , è nell’essenziale.

Hai un accessorio o un abito a cui sei particolarmente legata?

Ho un legame particolare con gli abiti in generale, non riesco a liberarmene, il mio guardaroba è immenso, ogni abito mi ricorda una tappa o un momento particolare della mia vita, forse per questo non riesco a farne a meno, prima o poi chissà magari deciderò di rinunciare a qualcosa.

Qual è il tuo stile quotidiano?

Il mio stile ideale è quello di una donna pratica e sportiva, così sono nella mia vita privata, infatti non posso fare a meno dei miei comodissimi leggins, mentre durante le mie esibizioni musicali ho uno stile rock.

Hai già raggiunto svariati traguardi nella tua carriera, c’è ancora qualche sogno nel cassetto?

Certamente, la mia passione è la musica, amo cantare, il mio obiettivo è quello di  essere più incisiva in questo percorso.

A questo punto della tua carriera e della tua vita,facendo un bilancio, ti senti egualmente soddisfatta sia sul profilo professionale che su quello personale, oppure magari la professione può averti sottratto qualcosa sotto il profilo personale?

Posso dire che mi sento soddisfatta sul sul profilo professionale che personale, ho un compagno con cui sto bene, nella carriera ho avuto modo di realizzare molto, grazie anche all’armonia che la mia famiglia mi ha dato.

Il 2 dicembre sarà il tuo compleanno…

Si, esattamente,  non ho ancora deciso cosa fare, ma sarà qualcosa di familiare e riservato, con la mia famiglia e i miei affetti.